martedì, Giugno 18, 2024

Porsche Taycan, le novità 2023 su tutti i modelli grazie ad un update software

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

La Taycan, per Porsche, rappresenta un grande successo. Da quando è stata lanciata, ne sono state consegnate oltre 75 mila. Adesso, la casa automobilistica tedesca ha annunciato che per tutti i modelli della sua elettrica, indipendentemente dalla loro età, renderà disponibile un aggiornamento software che permetterà alle vetture di disporre di tutte le novità del Model Year 2023. Attenzione, però, vista l’ampiezza dell’aggiornamento, soprattutto per le Taycan Model Year 2020, la procedura si svolgerà presso le officine autorizzate Porsche. L’aggiornamento sarà reso disponibile gratuitamente a partire dal 25 luglio.

Le novità introdotte attraverso questo update sono molte. Come spiega Porsche, tra le altre cose, i clienti potranno beneficiare di una maggiore efficienza del sistema di trazione e di nuove funzioni e miglioramenti del Porsche Communication Management (PCM), di Porsche Connect e dei sistemi di assistenza. A seguito dell’update software, i clienti potranno attivare singole funzioni e allestimenti dopo l’acquisto (Function on Demand, FoD). Inoltre, su tutte le Taycan aumenterà la capacità di effettuare aggiornamenti “Over the air” (OTA).

Entrando ancora più nei dettagli, per le Taycan Model Year 2020 e 2021 arriva il disaccoppiamento dell’asse anteriore per migliorare l’efficienza quando non serve maggiore potenza o la trazione integrale. Nelle modalità di guida “Normal” e “Range”, sui modelli con doppio motore elettrico e la trazione integrale, il motore elettrico anteriore è quasi completamente sganciato e disattivato in condizioni di carico parziale.

Quando si veleggia o a vettura ferma, entrambi gli assi sono privi di coppia motrice. L’indicatore della trazione integrale è ora rappresentato come visualizzazione del flusso di energia nel display centrale. In questo modo è più facile vedere lo stato di funzionamento degli attuatori.

Inoltre, Porsche ha migliorato il sistema di recupero dell’energia. Il costruttore tedesco, attraverso questo aggiornamento, ha pure ottimizzato la gestione termica della batteria, soprattutto in condizioni di basse temperature esterne. Per esempio, il calore dei componenti elettrici viene utilizzato in misura ancora maggiore rispetto al passato per riscaldare l’accumulatore. In questo modo è stato possibile ottimizzare il processo di ricarica e migliorare l’autonomia in presenza di basse temperature esterne.

Per quanto riguarda le novità relative a Porsche Communication Management (PCM) e Porsche Connect, arrivano nuove funzioni, un design a riquadri colorati sulla schermata iniziale e una maggiore facilità d’utilizzo.

Nelle Taycan degli anni modello 2020, 2021 e nelle vetture prodotte fino a metà febbraio 2022, il sistema di comando vocale risulta ottimizzato dopo l’aggiornamento e l’app Spotify è integrata. Android Auto diviene disponibile in modalità wireless. Le stazioni di ricarica possono essere filtrate e selezionate nel sistema di navigazione in base alla potenza di carica. Chi guida una Taycan dell’anno modello 2021 con display head-up può sfruttare, ad esempio, la visualizzazione ottimizzata della mappa di navigazione. I contenuti del display sono stati ampliati. Su tutte le Taycan precedenti all’anno modello 2023 è ora possibile utilizzare il Manuale d’uso on-board anche tramite il sistema di comando vocale.

Piccole novità anche per quanto riguarda i sistemi di assistenza alla guida. I sensori del Park Assistant operano con una portata ampliata. È stata migliorata anche la ricerca dei parcheggi liberi, in modo da offrire anche spazi più piccoli. Questi miglioramenti saranno disponibili per i modelli Taycan Model Year 2020, 2021 e 2022. Tutte le Taycan possono ora attivare le porte e il portellone posteriore tramite l’accesso senza chiavi (accesso comfort) come opzione su richiesta.

Infine, Porsche ricorda che è possibile installare un upgrade del caricatore di bordo che porta la potenza massima di ricarica in corrente alternata a 22 kW. In Europa e Nord America il retrofit include anche l’attivazione della funzione “Plug & Charge” che consente di ricaricare e pagare comodamente senza bisogno di tessere o app.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

A Torino il primo processo per smog in Italia

La giornata di oggi 18 giugno 2024 segna l'inizio di un processo storico a Torino, dove ex amministratori comunali...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img